Your COOL Way to RELIABILITY

Your COOL Solution to POWER SAVINGS

Your COOL Partner to INNOVATION

Al-Air and Lu-Ve, la fusione di due grandi professionalità

 

Al-Air and Lu-Ve, la fusione di due grandi professionalità

Un grande evento di due giorni ha celebrato l’entrata della divisione prodotti “Al-Air” di Alfa Laval nel Gruppo Lu-Ve.
Un arricchimento importante per l’azienda di Uboldo, che ha tenuto a precisare che l’impostazione strategica dell’operazione sarà proprio quella di una fusione tra due grandi professionalità in grado insieme di cogliere nuove ed assai ambiziosi traguardi sul mercato, sfruttando appieno le potenzialità di due grandi esperienze, diverse tra loro, ma proprio per questo ricche di nuovo valore per tutti.
Durante i due giorni di celebrazione, hanno avuto l’opportunità di incontrarsi, conoscersi ed iniziare a collaborare oltre 150 colleghi, provenienti dalla maggior parte degli stabilimenti Lu-Ve ed Al Air. Un’occasione unica per iniziare a collaborare in un clima di grande serenità in seno ad una famiglia sempre più grande.
Grazie a quest’ultima operazione, i numeri di Lu-Ve sono cresciuti in modo assai rilevante:
• Oltre 3000 professionisti (di cui 1.000 solo in Italia)
• Oltre 570.000 metri quadri di superficie totale (di cui oltre 214.000 coperti)
• 3.235 metri quadri di laboratori di ricerca e sviluppo
• 835 della produzione esportata in oltre 100 paesi
• Un fatturato consolidato di oltre 420 milioni di € (pro-forma 2018)
• Gruppo quotato al listino telematico della borsa di Milano

LU-VE GROUP: NUOVO STABILIMENTO IN TEXAS

LU-VE GROUP: NUOVO STABILIMENTO IN TEXAS

LU-VE Group realizzerà un nuovo stabilimento per la controllata Zyklus (Jacksonville, Cherokee County, Texas) negli Stati Uniti. JEDCO - Jacksonville Economic Development Commission e la Città di Jacksonville hanno approvato un pacchetto di incentivi che porterà alla costruzione di uno stabilimento produttivo di circa 25.000 metri quadrati, nel Norman Industrial Park di Jacksonville e la concessione a titolo gratuito di un terreno di circa 80.000 mq.
Il CEO di LU-VE Matteo Liberali ha dichiarato: "L’operazione è molto importante per la nostra crescita internazionale in generale e negli Stati Uniti in particolare.
Il mercato americano, che continua a crescere a velocità sostenuta, è strutturato e più complesso da penetrare rispetto a quelli emergenti.
Per noi, rappresenta un’eccellente occasione per sfruttare le innovazioni tecnologiche dei nostri prodotti.
JEDCO ci ha offerto una grande opportunità, che non potevamo non cogliere e che abbiamo intenzione di sfruttare appieno, grazie alle ottime relazioni con la comunità locale, a cui speriamo di portare benefici sia dal punto di vista economico che sociale".  

20 anni di HTS, il sito produttivo Lu-Ve Group in Repubblica Ceca

 

20 anni di HTS, il sito produttivo Lu-Ve Group in Repubblica Ceca

Compie venti anni HTS, fondata nel 1999 ed entrata a fare parte del Gruppo Lu-Ve nel 2003. L’azienda di Novosedly in Repubblica Ceca a pochi Km da Vienna, si è da sempre concentrata sulla produzione di elementi di scambio termico di precisione per il condizionamento, la climatizzazione dei mezzi di trasporto pesanti (autobus, pullman e treni) e per il trasporto refrigerato delle merci deperibili.
Di recente, sono anche state avviate le produzioni di prodotti ventilati, per un fatturato complessivo di oltre 38 milioni di € (2018), realizzato con il ragguardevole indice di puntualità nelle consegne pari al 97.8%.
HTS opera con tutti i maggiori clienti del settore ferroviario e può vantarsi di collaborazioni prestigiose oltre che con i vari centri di ricerca e sviluppo del Gruppo Lu-Ve, anche con la prestigiosa Università di Brno con cui collabora da anni per lo sviluppo dei prodotti più innovativi ed a maggior efficienza termica.
Tra gli stabilimenti europei del Gruppo, è l’unico in grado di produrre scambiatori completamente in alluminio (tubo e alette).
Attenta ai problemi ambientali, come si conviene ad un’azienda immersa in zone prevalentemente agricole, si è dotata della certificazione ambientale ISO 14001_2015, dopo aver ottenuto da tempo la certificazione del sistema qualità ISO 9001_2015 ed il certificato U/L per l’esportazione dei propri prodotti nel mercato americano.
A Novosedly lavorano quasi 400 addetti su una superficie complessiva di quasi 60.000 metri quadri di cui ne sono stati edificati oltre un terzo.

Lu-Ve Tianmen: un sito in continua evoluzione

 

Lu-Ve Tianmen: un sito in continua evoluzione

Con grande puntualità sul programma, è diventato operativo il nuovo sito produttivo cinese che Lu-Ve Group ha edificato in collaborazione con il governo locale nella Tianmen Technology Zone della provincia dello Hubei. L’impianto sorge su circa 52.000 metri quadri di superficie, di cui ne sono stati coperti 19.000.
Nell’impianto polivalente verranno prodotti ventilati commerciali ed industriali ed in misura più contenuta anche componenti per gli OEM.
A Luglio l’impianto inizierà anche le prime attività di assemblaggio e distribuzione delle prime porte in vetro destinate al mercato della refrigerazione con marchio TGD.
La scelta di un nuovo impianto di più vaste proporzioni e di maggiore capacità produttiva rispetto al precedente si è rivelata vincente, determinando una crescita rapida e sostanziale del fatturato della filiale cinese.
Attualmente nell’impianto operano circa 70 operatori di cui oltre il 70% era già operativo nel precedente stabilimento di Changsu, distante oltre 900Km dal nuovo sito.
Questo anche grazie alla predisposizione nell’ambito del comprensorio produttivo di una palazzina di circa 2.000 mq, destinata ad uso abitativo. Un segno importante di attaccamento al Gruppo, di cui Lu-Ve è particolarmente orgogliosa.

“Il futuro ha un cuore antico” (Carlo Levi)

“Il futuro ha un cuore antico” (Carlo Levi)

A Pavia, nella sua città di origine, il dott. Liberali ha partecipato all’evento in memoria dei cento anni della Necchi, l’azienda in cui lui stesso ha mosso, giovanissimo, i primi passi nel mondo del lavoro, e di cui fieramente rivendica gli insegnamenti umani e professionali decisivi per l’impostazione del Gruppo Lu-Ve, oggi terzo operatore mondiale nel mercato dello scambio termico quotato alla Borsa di Milano.
“La Necchi – ha affermato Liberali nel corso del suo intervento di apertura - è stata una multinazionale importante.
In quegli anni i dominatori assoluti del mercato erano l’americana Singer e la tedesca Pfaff.
Il 21enne Vittorio Necchi ha sfidato questi due colossi non imitandoli ma dicendo “faccio meglio di loro”. Ed è stato un vero innovatore del prodotto”.
“A Necchi sono riconoscente. Attento al sociale Necchi aveva realizzato, tra i primi, un sistema di welfare interno: un sistema di previdenza integrato, che affiancava una propria assistenza sanitaria. L’azienda, ha ricordato Liberali, è stata anche un vivaio per dipendenti intraprendenti che, a loro volta, hanno fatto gemmare altre imprese”
“Uno dei meriti di Vittorio Necchi è stato sicuramente il coraggio di innovare e la capacità di scegliersi i collaboratori migliori – prosegue Liberali –. Se le idee camminano sulle gambe di donne e uomini, lui si era andato a cercare davvero quelli giusti.”